Raoul

0
Recensione Raoul

Raoul
Regia, scenografia e interprete James Thierrée
Costumi e bestiario Victoria Thierrée
Suono Thomas Delot
Luci James Thierrée e Bastien Courthieu
Produzione La Compagnie du Hanneton /Junebug

Dal 9 al 13 ottobre 2019 al Piccolo Teatro Strehler

Un veliero. No, una fortezza. Note struggenti e pian piano la torre crolla a svelare l’uomo “senza coperchio né fondo” che ci vive rinchiuso.

Robinson Crusoe o Peter Pan?

In scena al Piccolo Teatro Strehler fino al 13 ottobre, Raoul è il capolavoro di James Thierrée, attore, danzatore, scenografo e acrobata svizzero. A ben osservare il quale, non si può non pensare alla straordinaria somiglianza tecnica con il geniale Charlie Chaplin, suo nonno. Di cui incarna la bravura.

James Thierrée proviene da una delle più nobili famiglie della storia del circo e dall’età di quattro anni gira i teatri e i palcoscenici di tutto il mondo. Prima, al seguito dei genitori, Victoria Chaplin e Jean-Baptiste Thierrée, poi fondando la sua compagnia, La Compagnie du Hanneton con cui ha vinto innumerevoli volte il Premio Molière, massimo riconoscimento del teatro francese.

Il suo Raoul è poesia e danza, note di violino, ma anche solitudine, buffa a volte, dolce anche. Ed è incontri meravigliosi con animali straordinari. Impossibile rincorsa e silenzio. E poi ferro e acrobazia in una lotta furiosa che squassa, irrompe, rapisce di improvvisa magia. Un cazzotto in slow motion, un corpo che rimbalza in slow motion. Palpiti, fremiti e vibrazioni.

E più di tutto, Raoul è volare.

Foto. Raoul. Foto Richard Haughton.

—> RAOUL dal 9 al 13 ottobre 2019 al Piccolo Teatro Strehle oppure cerca l’EVENTO che fa per te nel CALENDARIO

About author

Babi Campi Falcone

Babi Campi Falcone

Mi occupo di teatro da una decina di anni e lavoro nell'ambito della comunicazione da qualche anno in più. Mi piace fotografare volti per strada. Mi piace costruire mobili. E mi piace leggere. Da Ariosto a Philip K. Dick, da Pinter a John Patrick Shanley. Ultimamente e inspiegabilmente - anche qualche libro sulla fisica quantistica e la teoria dell'universo olografico. Tra i viaggi più belli, 10 anni di psicoanalisi junghiana...

No comments

cous cous klan recensione teatro elfo puccini 2017

Cous Cous Klan

Era apocalittica. Le reliquie sante sono l'avant-garde del lusso e l'acqua è poca e appannaggio di pochi. Lo sa bene il branco di senzatetto che ...