Misericordia

0
Recensione Misericordia di Emma Dante

Misericordia
Scritto e diretto da Emma Dante
Con Italia Carroccio, Manuela Lo Sicco, Leonarda Saffi e Simone Zambelli

Dal 14 gennaio al 16 febbraio 2020 al Piccolo Teatro Grassi

Seduti sul fondo tra carabattole, paccottiglie e cianfrusaglie di ogni colore, stanno Nuzza, Anna, Arturo e Bettina. Nervosamente sferruzzano le donne e il tintinnare vigoroso dei ferri incalza Arturo, lo scemunito Arturo, che scuote il busto in avanti e indietro, vibra le braccia di un volo monco, lascia andare i piedi tutto intorno. Al tintinnio dei ferri pian piano subentra più ostile e concitato il vociare sommesso di Nuzza e Anna che avanzano confabulando in proscenio. Fino a quando, alla volta di Bettina, non prorompe un “Vieni ddo’ che dobbiamo risolvere l’arcano…” E la baraonda ha inizio.

Si apre così Misericordia, l’ultimo spettacolo di Emma Dante al suo debutto al Piccolo Teatro Grassi di via Rovello dove sarà in programmazione fino al 16 febbraio. Sulla scena, tre prostitute che neppure una vita misera, brutale e disperata, può privare della capacità di donare e generosamente donarsi. Le tre donne urlano, bisticciano, si fanno dispetti, non si fidano, ma quando si tratta di Arturo, hanno il cuore che batte all’unisono. Tutto ha inizio da una storia di violenza. Arturo, quel ragazzo che non capisce niente e non sta mai fermo, proprio non doveva nascere, suo padre non lo voleva e l’ha riempita di calci e pugni Lucia fino a farla morire. Non senza aver dato prima alla luce il bambino ancora settimino e menomato. Nuzza, Anna e Bettina a Lucia hanno fatto una promessa e quel bambino l’hanno amato e cresciuto con cura e premura. Fino a oggi. Questo è il giorno in cui riempire la valigia dei ricordi, la prima tutina, la scatola dei dentini da latte, il carillon, la favola della buonanotte. Oggi Arturo verranno a prenderlo per portarlo in un posto migliore dove avrà una stanza tutta sua, con il calorifero e una finestra per guardare la banda che sfila con fragore di tromba e gran cassa.

Tre attrici vigorose nell’opposta tensione tra amore e violenza, un danzattore che disegna la straordinaria magia di ciò che è difettoso in un’esplosione di movimento e poi risa, viscere e cazzotti, e ancora tenerezza: tutta la poetica di Emma Dante in un’ora straripante di umana misericordia.

MISERICORDIA dal 14 gennaio al 16 febbraio 2020 al Piccolo Teatro Grassi oppure cerca l’EVENTO che fa per te in CALENDARIO

About author

Babi Campi Falcone

Babi Campi Falcone

Mi occupo di teatro da una decina di anni e lavoro nell'ambito della comunicazione da qualche anno in più. Mi piace fotografare volti per strada. Mi piace costruire mobili. E mi piace leggere. Da Ariosto a Philip K. Dick, da Pinter a John Patrick Shanley. Ultimamente e inspiegabilmente - anche qualche libro sulla fisica quantistica e la teoria dell'universo olografico. Tra i viaggi più belli, 10 anni di psicoanalisi junghiana...

No comments

orpheans recensione elfo puccini 2016

Orphans

Quattro momenti drammaturgici, tutti intorno a un tavolo che ruota fino a coprire i quattro angoli dell'impianto scenico. Tre personaggi: un fratello, una sorella, il marito di lei. ...